Come eliminare la muffa in casa e respirare (finalmente) aria pulita

come eliminare la muffa in casa

Sapere che nella propria casa si insidia la muffa e altre sostanze con un alto indice di inquinanti, proprio non ti fa stare tranquillo.
Come eliminare la muffa in casa in maniera definitiva e tornare così a respirare aria pulita e sana?

La muffa in casa, spesso minimizzata ad un banale sporco da pulire è invece tra i nemici inquinanti più pericolosi. Addirittura, l’inquinamento indoor può essere ben peggiore di quello esterno (che tanto temiamo) e causare anche gravi problemi alla salute.

Scopri in questo articolo come puoi eliminare la muffa dalla tua casa in maniera sicura e non farla tornare mai più.
Respira finalmente a pieni polmoni e in ambienti salubri!

Elimina la muffa in casa per la tua salute

Senza accorgetene, quotidianamente entri in contatto con un mix di agenti chimici, fisici e biologici che possono compromettere la tua salute.
In casa difatti si accumulano enormi quantità di allergeni, particolari sostanze che per molte persone risultano innocue, ma che in altre possono causare “fastidi” che possono portare ad attacchi allergici, bronchiti e asma.
A creare problematiche alla salute intervengono anche agenti inquinanti, derivati chimici e sostanze anche tossiche (formaldeide).

Tra gli allergeni comunemente presenti in casa, ci sono:

  • polvere;
  • pollini;
  • acari;
  • spore di muffa;
  • peli di animali domestici.

    Cosa puoi fare per eliminare o meglio limitare le reazioni fisiche dovute agli allergeni?

    Sostituire detersivi e prodotti tossici altamente inquinanti con altri più ecologici, eliminare la muffa in casa se presente, utilizzare aspirapolvere con filtri hepa, sono tutti accorgimenti che ti permettono di vivere meglio e in salute.

Cosa sono i VOC ?

VOC sono i composti organici volatili che in alta concentrazione, possono causare inquinamento indoor e dare anche problemi alla salute.
Si trovano nei materiali di costruzione della casa, vernici di pareti e mobili, impianti dell’aria e prodotti chimici, normalmente usati anche per le pulizie e l’igiene personale.

Nelle etichette dei prodotti più comuni, danno indicazioni sulla pericolosità delle sostanze contenute e come fare in modo di limitarne l’utilizzo.

Eliminare la muffa e almeno limitare prodotto con VOC alto, deve essere per te una priorità.

Hai provato in tutti i modi a far sparire la muffa ma è ancora lì? La tua famiglia è in pericolo!

Scarica Gratis il nostro Ebook e scopri come eliminare definitivamente la muffa!

Semplici regole per vivere meglio

Eliminare muffa e sostanze nocive in casa è la soluzione per riprendere possesso della tua salute. Semplici “regole di vita” possono almeno cercare di limiterle, come: 

  • Evitare di fumare in casa;
  • Aprire le finestre;
  • Usare le ventole in bagni e cucina;
  • Garantisci un’adeguata manutenzione agli impianti;
  • Mantieni bassi gli impianti di riscaldamento;
  • Non tenere o usare in casa prodotti chimici, solventi, colle o pesticidi.

Talvolta si deve ricorrere ad interventi specifici per eliminare la muffa in casa e prodotti con voc alto, magari ricorrendo a purificatori di aria o le VMC.


Come eliminare la muffa in casa per sempre

La muffa è un pericolo per la salute e purtroppo i metodi conosciuti per combatterla, lo sono altrettanto.
L’intero trattamento Bastamuffa si utilizza prodotti con VOC0, per un risultato garantito 5 anni.

Richiedi la valutazione gratuita della muffa! Valutando il tuo caso specifico, posso aiutarti a risolvere.

Se vuoi saperne di più, clicca qui –> richiedi la valutazione della muffa

Muffa in Casa?


IN CONCLUSIONE

Tanto puoi fare per la tua salute: come eliminare la muffa che hai in casa!
Se ancora utilizzi prodotti in casa prodotti con VOC altri, sostituiscili con quelli ecologici. In questo modo se non li eliminerai totalmente almeno li ridurrai, senza troppa fatica.
Agisci subito!

A presto,
Giuseppe Tringali

Giuseppe Tringali

 

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su