Antimuffa spray: la giusta soluzione per la muffa?

Probabilmente anche tu in questo momento hai muffa in casa di cui non riesci a sbarazzarti.
Avrai provato di tutto: smacchiatori, spray antimuffa, soluzioni naturali per chi non vuole intossicarsi e pitture di tutti i tipi.

Tanti sono i motivi per cui si forma la muffa nelle case: infiltrazioni, danni idraulici, ponti termici e mancato o insufficiente isolamento dell’abitazione, sono tra le cause principali.
Per ogni problema serve una soluzione.

Contro un nemico ostico come la muffa, ognuno combatte con ciò che reputa più efficace, per arrivare ad annientarla per sempre.
Purtroppo però, rispetto alle aspettative, i risultati tardano ad arrivare e nel mentre la muffa ricompare.

In questo articolo scoprirai tutto ciò che riguarda i gli antimuffa spray e non, come riuscire a vivere nuovamente in ambienti sani, dove la muffa rimane un solo lontano ricordo.

Il miglior antimuffa è spray oppure no?

antimuffa spray o no


Premesso che per rendere un prodotto antimuffa in spray, basta davvero poco: metti qualsiasi soluzione fatta in casa o chimica in un flacone con un diffusore e il gioco è fatto 😉
Se l’antimuffa sia meglio in spray oppure liquido applicato a pennello sulla muffa, dipende solo da che tipo di antimuffa utilizzi.

La prima grande differenza sta proprio nel luogo dove l’antimuffa viene impiegato: se all’interno o all’esterno degli ambienti domestici.
Altre diversificazioni riguardano i principi attivi contenuti nel prodotto antimuffa e come agisce nei confronti della muffa.

C’è chi pensa che biocidi o altre sostanze tossiche dannose possano avere la meglio sulla muffa perchè “più potenti” e quindi in grado di distruggerla.
Ma se l’effetto sarà devastante sulla muffa, lo sarà anche su di te.
Non ci avevi pensato?

Di contro, rimedi “troppo delicati” è vero che non fanno male alla salute ma possono non essere efficaci contro la muffa e pertanto risultare inutili.
Il che si tramuta in una perdita di tempo per fabbricare “pozioni magiche” con prodotti naturali e per applicarle ma la muffa rimane invariata e spesso neanche la macchia nera si riesce a togliere.

Il problema della muffa rimane perchè i prodotti utilizzati non sono attivi sulle cause che la formano.

Biocidi come antimuffa


Molti dei prodotti venduti come biocidi, antimicrobici o fungicidi sono addirittura più pericolosi della muffa stessa 🙁
Ne esistono di molti tipi e non si tratta di detergenti.

Per biocida si intende una sostanza chimica o microrganismo destinato a distruggere, rendere innocuo o esercitare controllo su qualsiasi organismo nocivo.
Se si utilizzano biocidi con l’intento di “uccidere definitivamente la muffa”, purtroppo non sarà così semplice.

Ecco alcuni dei motivi per cui i biocidi NON sono raccomandati per la bonifica delle muffe:

  1. le spore allergiche della muffa possono essere pericolose per l’organismo anche se sono morte a contatto con il biocida; 
  2. i biocidi sono più efficaci sui batteri ma possono non esserlo sul fungo della muffa e tanto dipende dalle specie della muffa;
  3. molti biocidi sono a base acqua e quando gli ingredienti attivi evaporano, le superfici rimaste umide possono aiutare la muffa a risvilupparsi con più facilità;
  4. la maggior parte dei biocidi che sarebbero efficaci contro la muffa sono altamente tossici e se utilizzati in ambienti interni possono comportare gravi effetti sulla salute di chi ci abita;
  5. non agiscono sulle cause che permettono alla muffa di svilupparsi.


I biocidi e i disinfettanti oltretutto per la loro alta tossicità, ti obbligano a ventilare il più possibile, per consentire ad aria pulita di sostituirsi a quella ormai irrespirabile del trattamento antimuffa.
L’odore può persistere anche per settimane, soprattutto in inverno, quando arieggiare diventa un problema e intossicarsi è molto più facile.

Alla luce di tutto quanto detto: vale davvero la pena utilizzare biocidi contro la muffa?

Antimuffa spray fai da te per eliminare la muffa



Quale miglior antimuffa se non quello che ti puoi fabbricare da solo?
Non sempre vero il detto “chi fa da sé fa per tre” .

Di ricette alla “Maga Magò” il web è pieno: attenzione però a fare miscugli come gli alchimisti.
Unire prodotti differenti soprattutto chimici, magari tossici come la candeggina e l’ammoniaca, possono compromettere seriamente la tua salute e quella di chi vive con te.

Mix sbagliati possono causare intossicazioni, ustioni e gravi problematiche alla salute se presi “sottogamba” senza conoscerne gli effetti.
Prima di fare esperimenti improvvisati da piccolo chimico, informati 😉

PRODOTTI NATURALI

Per i “fan del naturale”, attingere dai poteri della natura è fondamentale, anche nei confronti della muffa.
Altro che prodotti puzzolenti e tossici che uccidono prima te che la muffa!

I rimedi naturali non intossicano, sono di facile reperibilità e grossi danni non ne fanno.
Ma funzionano anche sulla muffa?

Purtroppo non sono efficaci sul fungo della muffa.
Possono aiutarti a ripulire il nero e a togliere l’odore prodotto dalle sue tossine ma non ad eliminarla definitivamente.

Biocidi e rimedi fai da te, sono davvero utili come antimuffa?



Come già detto in entrambe i casi, si può arrivare ad uccidere le spore ma NON si agisce sulle cause che fanno sviluppare la muffa.
In compenso, fare esperimenti di questo tipo contro la muffa, possono costarti:

  • la salute, per la tossicità di alcuni “ingredienti” e per le reazioni che la muffa viva o morta può dare sull’organismo;
  • aumento del problema con prodotti che non risolvono le cause scatenanti la muffa;
  • ritorno della muffa perchè questi rimedi antimuffa non funzionano;
  • più fatica perchè la muffa avanza, portandoti via tempo che avresti impiegato per altro.



La soluzione

I rimedi conosciuti purtroppo non sono efficaci contro la muffa e al massimo agiscono a rimuovendo la macchia visibile.
Ma per quanto ci sia scritto “antimuffa”, di “anti” contro la muffa non hanno proprio niente.

Esiste però un rimedio innovativo che promette risultati concreti e definitivi contro la muffa, creato da BASTAMUFFA, che agisce sulle cause della muffa e non solo a livello superficiale sulla macchia da togliere.
Igienizza le spore della muffa in maniera efficace, con prodotti naturali e non tossici, che puoi maneggiare in tutta sicurezza anche se in casa ci sono bambini.

Si tratta del kit bloccamuffa (questa volta però il nome è davvero azzeccato, non come le pitture antimuffa)

Nel kit è compreso tutto quanto ti occorra per igienizzare la muffa e rimuovere anche le tracce nere lasciate sui muri, senza intossicarti e in grado di NON farla tornare mai più.

Approfondimento –> kit bloccamuffa

 

Blocca subito la muffa e igienizza i muri con il nostro KIT BLOCCAMUFFA

Ora sai che i prodotti spray e non, con scritto sull’etichetta antimuffa, non promettono quello che c’è scritto e cosa aspettarti da un prodotto antimuffa per funzionare DAVVERO sulla muffa.

Eliminare la muffa non è mai stato così facile e io sono pronto ad aiutarti 😉
A presto,

Giuseppe Tringali

Giuseppe Tringali
Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su