Le muffe: un problema non ancora risolto, che vorresti sia definitivo

Al mondo ne sono state riconosciute ben 10.000 specie! Colore, grandezza e dimensioni, non sono purtroppo parametri in grado di determinarne la pericolosità sull’uomo. Solo un’approfondita analisi chimica o una verifica al microscopio può dimostrare quali sono.
Le muffe e le loro spore sono comunque tossiche, da minacciare la tua salute e quella della tua famiglia e pertanto vanno eliminate il prima possibile.

Anche se, sapere nome e cognome non risolverà comunque il problema che comporta avere la muffa nei tuoi ambienti abitativi, un’azione mirata sulle cause che permettono alle sue spore di svilupparsi, allora sì, ti faranno vincere la battaglia contro la muffa e in maniera definitiva.

Scopri tutto in questo articolo 😉

Cosa sono le muffe?

Le muffe appartengono alla famiglia dei funghi, te lo saresti mai immaginato?

Magari ne avrai sentito parlare o magari lo sapevi già, in quanto appartenenti allo stesso Regno hanno modi simili per garantirsi la vita.

In assoluto hanno la particolarità di riprodursi tramite spore e in questo modo diffondersi. Le spore sono strutture piccolissime, visibili solo al microscopio e caratterizzate da colori, dimensioni e forme particolari a seconda del tipo di muffa.
Quando le spore attaccano una superficie adatta al loro sviluppo, in condizioni atmosferiche favorevoli per umidità e temperatura, producono nuove generazioni di spore.

Le muffe sono un pericolo per la salute

Le muffe esistono, si nutrono, si sviluppano e sono degli organismi viventi a tutti gli effetti. Le spore producono sono tantissime e tossiche.

Quando l’organismo entra in contatto con le spore tossiche della muffa attraverso l’aria, fa innescare reazioni, a livello:

  • respiratorio come asma, tosse persistente, riniti;
  • cutaneo con eruzioni cutanee e orticaria;
  • oculare con occhi arrossati e iniettati di sangue, congiuntivite e vista offuscata

Scommetto che mai avresti pensato a problematiche di questo tipo riconducibili alla muffa!

Il più delle volte questi sintomi vengono semplicemente attribuiti a manifestazioni allergiche, in soggetti allergici e negli altri casi, a malattie da raffreddamento oppure stagionali.

Prova a prestare attenzione.
Se anche a te capita che in casa tua c’è la muffa e appena rientri ti ritrovi ad avere sintomi che fuori casa scompaiono, potrebbe essere colpa sua!
Per questo motivo la muffa è un problema che devi affrontare il prima possibile e che non può essere minimamente sottovalutato.

Hai provato in tutti i modi a far sparire la muffa ma è ancora lì? La tua famiglia è in pericolo!

Scarica Gratis il nostro Ebook e scopri come eliminare definitivamente la muffa!

Cosa fare se hai muffa in casa?


avere le muffe in casa


Adottare buone regole di vita e piccoli accorgimenti possono aiutarti a tenere a bada la muffa, come:

  • evitare gli sbalzi di temperatura e prediligere un riscaldamento costante durante tutto l’arco della giornata;
  • evitare accumuli di umidità (quando cucini o fai la doccia);
  • ventilare spesso durante la giornata anche per poco tempo;
  • tenere staccati gli arredi qualche centimetro dai muri soprattutto quelli rivolti verso l’esterno, più freddi e umidi, per consentire una maggiore traspirazione;
  • togliere se presente la carta da parati dalle pareti.

Talvolta però questi semplici accorgimenti possono non essere sufficienti e nonostante i tuoi sforzi e le tue attenzioni, la muffa può comparire comunque sui muri.

Come liberartene per sempre



Sei solito, appena vedi accennarsi i primi puntini di muffa, agire subito con quanto disponi dentro casa per levarla via.
Anche se sai già che si tratta di un “temporeggiare”, perchè la soluzione definitiva ancora non l’hai trovata e torneranno, vai a ripulire quanto di visibile c’è.

Infatti andare a togliere solo la parte visibile della muffa con candeggina o surrogati, non eliminerà le spore radicate nel tuo muro e dove ha origine il problema. La pulizia deve essere eseguita quindi solo con prodotti adatti, in grado di arrivare fino in fondo, alla radice del problema.

Bastamuffa ha creato un trattamento “su misura” e garantito 5 anni per eliminare il problema dalla tua casa in maniera definitiva. Ma prima è fondamentale capire quale è il tuo caso specifico.Per farlo puoi richiedere la valutazione gratuita.
In questo modo riesco a capire se posso davvero aiutarti e solo dopo studiare il trattamento più adatto per la tua situazione.

Se vuoi saperne di più, clicca qui –> come richiedere la valutazione gratuita della muffa

Muffa in Casa?


IN CONCLUSIONE

Ora sai quanto sia importante avere un trattamento che funzioni davvero per sconfiggere la muffa per sempre. Se poi è anche garantito, ancora meglio 😉

Si comincia igienizzando le spore, evitando così che si propaghino, creando dei veri e propri contagi. Poi, intervenendo sulle cause scatenanti la tua muffa, studiando la tua situazione specifica, riesci ad eliminare definitivamente il tuo problema di muffa.

Io sono pronto ad aiutarti in questa impresa, ormai l’esperienza decennale e oltre 9000 famiglie felici, sono la tua garanzia di riuscita.

A presto,
Giuseppe Tringali

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su