pittura antimuffa

Pittura antimuffa: è davvero efficace contro la muffa?

A  chi non piacerebbe stendere uno strato di vernice antimuffa sulle pareti della propria casa, per eliminare il problema della muffa?

Effettivamente sembra un sogno, ma questo è quanto promettono le pitture antimuffa in commercio. In sostanza nel tempo di un paio di passate di vernice antimuffa potresti vincere la battaglia contro le insidiose spore che si sviluppano rapidamente in inverno, dando origine ai tanto odiati puntini neri sui muri di casa.

Ma è proprio così facile eliminare la muffa, senza metodi invasivi e costosi, senza pagare professionisti e senza la necessità di permessi speciali?

Lo scopriremo in questo articolo!

Che cos’è la vernice antimuffa?

Le vernici antimuffa sono una tipologia di pitture contenenti biocidi, cioè delle formulazioni tossiche per le muffe e per i microrganismi, ma non per l’uomo (sarà veramente così?). La preparazione di queste vernici è regolamentata dalla norma UE n° 528/2012.

Dal punto di vista puramente estetico si tratta di normali pitture, applicabili in ogni ambiente della casa.

Possiamo distinguere due tipologie di vernici antimuffa:

  • idropitture antimuffa, con potere traspirante, utilizzate generalmente in bagno e cucina;  
  • vernici antimuffa lavabili, consigliate in salotto o nelle camere dei bambini, locali più soggetti ad accumulare sporco.

Le pitture antimuffa devono essere applicate su tutte le pareti della stanza, senza lasciare aree scoperte, affinché possano svolgere al meglio la loro funzione.

Considerata la facilità di reperimento le vernici antimuffa vengono spesso utilizzate anche a scopo preventivo da chi la muffa in casa non l’ha mai avuta.

Il termine “antimuffa” sarà però in grado di garantire il risultato nel tempo contro l’odiato fungo?

Lo scopriremo nei prossimi paragrafi!

Cosa contiene una pittura antimuffa?

pittura antimuffa

Anche se le “ricette” di ogni produttore di pittura antimuffa possono variare. Quello che hanno in comune tutte per considerarsi “antimuffa”, è l’utilizzo di biocidi.

I biocidi sono particolari sostanze chimiche create in laboratorio che agiscono sui microrganismi.

In particolare, quelli impiegati nei prodotti antimuffa hanno anche un’azione fungicida: uccidono cioè i funghi, le muffe e le loro spore.



Ma i biocidi sono pericolosi per la salute?

Come un qualsiasi composto chimico creato in laboratorio, con i biocidi devono essere prese adeguate precauzioni ed essere “maneggiati” con cura e attenzione.

Alcune persone, quando entrano in contatto diretto con i biocidi, possono incorrere in effetti collaterali e reazioni allergiche.

Irritazione agli occhi e alla pelle, episodi di tosse frequente sono tra gli effetti principali, fino alla dermatite allergica da contatto.

Le pitture antimuffa funzionano?

È idea comune che per dipingere i muri di casa sia meglio applicare la vernice antimuffa, per l’azione che ha contro il fungo.

Ma è proprio quando la muffa ricompare (a volte nel giro di poche settimane) che ti poni il problema sulla sua reale efficacia.

Le vernici antimuffa funzionano permettendo un’azione antimuffa SOLO a livello superficiale. Non eliminano infatti il problema alla “radice”.

Le spore della muffa non si fermano al livello in cui sono visibili, ma “entrano” nel muro, rimanendo lì radicate, in uno stato di latenza, ma pronte ad attivarsi. Così al ripresentarsi delle condizioni utili al suo sviluppo, la muffa ricompare.

Hai ancora la muffa sul muro? Inviaci la foto su whatsapp!

Faremo un’analisi della tua muffa e ti aiuteremo a capire come risolvere il problema.


Che cosa rende la vernice antimuffa inefficace?

Ho più volte sottolineato come “coprire” o “pulire” le macchie di muffa non risolva il problema, perché agire in questo modo non elimina le cause scatenanti il problema della muffa. Per vincere la battaglia contro questo fungo altamente infestante è necessario analizzare la situazione, raccogliere informazioni, fare dei test per identificare la tipologia di muffa che ha colonizzato la casa.

Insomma, non è affatto una cosa semplice.  

I fattori più comuni che danno origine al problema della muffa sono:

  • mancata o insufficiente ventilazione, 
  • eccessiva umidità 
  • presenza di ponti termici
  • esposizione delle pareti a nord est
  • microclima in casa
  • presenza di discontinuità strutturali

Questi sono solo alcuni tra i fattori che causano la muffa e rendono inefficaci gran parte dei prodotti antimuffa.

I biocidi contenuti nella pittura antimuffa poi si degradano nel tempo e non rimangono efficaci per sempre, come vorresti tu.

La vernice antimuffa quindi NON agisce sulle cause che formano la muffa e per questo ritorna!

Oltretutto, c’è da considerare che si tratta sempre di un prodotto chimico, il più delle volte tossico. L’azione prolungata può compromettere seriamente la salute di tutta la famiglia.

Come prevenire la formazione della muffa

La mancanza di areazione e l’accumulo di umidità, sono tra le cause principali che possono sviluppare la muffa. E in inverno, la situazione si aggrava ulteriormente e così si crea condensa su pareti, soffitti e finestre.

Con un igrometro fai in modo che il tasso di umidità non superi il 60% e adotta piccoli accorgimenti come:

  • aprire la finestra dopo la doccia
  • arieggiare quotidianamente, più volte al giorno
  • usare l’aspiratore nella tua cucina
  • non stendere i panni in casa
  • utilizza la cappa aspiratrice in cucina

Se igienizzare la muffa e dare poi una mano di bianco antimuffa alle pareti, non risulta sufficiente per eliminare la muffa per sempre, dovrai cambiare strategia. Infatti è solo eliminando il ponte termico e coibentando gli ambienti, ti permette di risolvere definitivamente, non le pitture antimuffa!

Evitare per sempre il ritorno della muffa

Se igienizzare la muffa e applicare una vernice antimuffa alle pareti non risulta sufficiente per eliminare la muffa per sempre, dovrai cambiare strategia

Bastamuffa, dopo un’esperienza decennale e più di 13000 famiglie ha trovato la soluzione definitiva contro la muffa. Mi riferisco al Protocollo Bastamuffa che si compone delle seguenti fasi:

  1. Analisi preliminare che consente di identificare la tipologia di muffa che ha colonizzato l’abitazione, definire l’entità del problema;
  2. Disinfezione attraverso due prodotti privi di sostanze tossiche e biocidi per trattare le aree colpite da muffa.
  1. Applicazione di un micro-rivestimento liquido principalmente sulle pareti o soffitti esposti all’esterno con problemi di ponte termico.
  1. Creazione di un riequilibrio termico attraverso una finitura anticondensa e antibatterica

Capire il tipo di problematica di muffa che ti ritrovi in casa e se siamo in grado di risolverla è la nostra priorità. Poi, un piano di lavoro su misura per te e garantito fino a 10 anni, agirà sulle cause che formano la muffa per non farla tornare mai più.

Fasi del Protocollo




Clicca qui per come richiedere la valutazione gratuita della muffa

Muffa in Casa?

In conclusione

Ora sai perchè la pitture antimuffa, di “anti” contro la muffa hanno veramente ben poco.
Mascherare la muffa con prodotti igienizzanti che la sbiancano e con una pittura antimuffa vedere tutto bianco, non è risolvere!

Alla luce di tutto quanto affrontato in questo articolo, la soluzione che può porre fine alla muffa esiste.
Io e Bastamuffa siamo pronti ad aiutarti. E tu cosa aspetti?

A presto,
Giuseppe Tringali


Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Dal 2010 Bastamuffa aiuta le famiglie italiane a liberarsi della muffa:

Condividi l'articolo

6 risposte

    1. ciao Rachele, mi spiace per il tuo problema!
      Se non hai ancora risolto chiedi subito la nostra video analisi gratuita e senza impegno tramite il link:
      https://bastamuffa.com/valutazione-gratuita-della-muffa/

      Potrai mostrare casa tua e il problema ad un nostro tecnico che ti potrò aiutare a capire le cause del problema.
      Solo così possiamo risolvere per davvero, rispetto a pulire con candeggina o pitturare ogni anno 🙂

      a presto
      Giuseppe

  1. ho iniziato il protocollo .finito ieri di passare i prodotti….aspetto le colture!!!!Nn vedo l’ ora di sapere cosa ho in casa e come combatterlo definitivamente!!!!!👊🙏🤞

    1. Ciao Catya, grazie per il tuo commento. Tienici aggiornati, facci sapere come ti stai trovando!
      A presto
      Giuseppe Tringali

  2. Salve, vorrei sapere se le tinte marca San Marco dedicate alla muffa e anticondensa sono ottime per prevenirla in bagni nuovi ma chiusi (tipo quelli degli hotel) con solo aspiratore o microfinestra su chiostra interna

    1. Buongiorno Diego,
      non siamo rivenditori di prodotti San Marco, perciò non possiamo fare una valutazione sulla bontà dei prodotti altrui. Bastamuffa ha realizzato un protocollo per prevenire ed eliminare per sempre la muffa da condensa. A questo link potrai avere tutte le informazioni su come funziona il nostro metodo garantito fino a 10 anni. Questa è la pagina di nostri contatti se desideri parlare con un tecnico, che potrà fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

      A presto
      Giuseppe Tringali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I dati della muffa: perché aumentano gli immobili nuovi o ristrutturati con muffa? perché aumenta la sfiducia verso le soluzione temporanee?
SCARICA QUI

e-book sulla muffa

Anche tu ti ritrovi ogni anno alla ricerca di un METODO che funzioni davvero CONTRO LA MUFFA?
SCARICA QUI

Stai pensando di cambiare i mobili ma hai muffa in casa? Scopri come arredare in sicurezza la tua casa, senza più rischiare la muffa...
SCARICA QUI

Articoli recenti

quanto costa bastamuffa
Prevenzione della muffa

Quanto costa Bastamuffa?

Se ti avvicini per la prima volta al trattamento Bastamuffa, sicuramente ti sarai chiesto in cosa consiste e soprattutto… QUANTO COSTA? È mia intenzione fare

Leggi Tutto »

Seguici sui social
per rimanere sempre aggiornato!

Tante famiglie nel gruppo Facebook Eroi Bastamuffa seguono le nostre dirette domenica alle 14.00!

Più di 8.500 iscritti sul nostro canale Youtube

Siamo appena sbarcati su Instagram!

Parlano di noi

Problemi di muffa da condensa?