muffa in estate

Muffa in estate: rimedi da adottare per salvarti dalla muffa in inverno

Last Updated on by @bastamuffa@

L’estate non è solo sinonimo di sole e vacanze, ma anche di una maggiore possibilità di crescita della muffa nelle nostre case. La muffa in estate continua indisturbata la sua vita in quanto resiste a temperature molto elevate! Anzi la congiunzione tra le alte temperature e l’umidità creano un ambiente ideale per questo nemico silenzioso.

L’estate è il periodo migliore per eliminare la muffa e preparare una casa che possa mantenersi salubre durante il periodo invernale. I

In questo articolo, esploreremo perché la muffa prolifera durante i mesi estivi e forniremo consigli pratici per prevenirla, garantendo un ambiente domestico sano e sicuro.

Perchè la muffa cresce anche in estate?

L’estate può sembrare un periodo improbabile per la crescita della muffa, ma diversi fattori contribuiscono a rendere anche questa stagione critica.

Analizziamoli nel dettaglio!

Livelli di umidità elevati: eurante i mesi estivi, l’umidità relativa aumenta notevolmente, creando condizioni favorevoli per la crescita della muffa. L’umidità elevata all’interno delle abitazioni, combinata con una ventilazione insufficiente, può portare alla diffusione del fungo​.

Temperature calde: le spore di muffa prosperano a temperature comprese tra i 25°C e i 30°C. Durante l’estate, le temperature interne possono facilmente raggiungere questo intervallo, favorendo la proliferazione delle spore​.

Condensa da condizionatori: l’uso intensivo dei condizionatori può causare condensa, soprattutto se non vengono mantenuti correttamente. Questa condensa può accumularsi e creare aree umide che favoriscono la crescita della muffa​​.

Piogge estive: le piogge frequenti durante l’estate aumentano il livello di umidità e possono causare infiltrazioni d’acqua, creando ulteriori opportunità per la crescita della muffa​.

Miti da sfatare sulla muffa in estate

Ecco le tre principali “false credenze” sulla muffa durante la stagione calda!

  1. La muffa muore in estate, basta arieggiare.
    Arieggiare è l’operazione quotidiana che in inverno compi a fatica perchè fa freddo. In estate le finestre restano spalancate per tutto il giorno e la muffa così “si asciuga e muore”. Così almeno pensi tu. 

    Eliminare la muffa è un’operazione decisamente più complessa, ti spiegherò nel corso dell’articolo perchè.

    La semplice azione di arieggiare, dunque, NON sconfigge la muffa, anzi la può addirittura diffondere.

    Proprio con l’aria, infatti, si possono veicolare e trasportare spore della muffa vive o latenti, che così si depositano in altre stanze della casa. Resteranno in attesa delle condizioni ambientali che le permettano di svilupparsi, dando così origine a delle vere e proprie contaminazioni!
  2. Con il ventilatore o il condizionatore si asciuga anche la parete e la muffa scompare.
    Per lo stesso principio, anche questi preziosi strumenti che ti permettono di combattere il caldo e l’afa estivi, non contribuiscono ad eliminare la muffa.

    Anzi, generando “spostamenti” di aria diffondono in tutti i locali dell’abitazione le tanto odiate spore. 
  3. Pensare che la muffa sia un problema solo in inverno
    La muffa prolifica in inverno per le basse temperature e l’umidità in eccesso presente nelle case, per il mancato o insufficiente arieggiamento o per questioni di cattivo isolamento termico. 

    Anche in estate, però possono presentarsi sbalzi di temperatura e umidità repentini, tali da far sviluppare la muffa anziché inibirla. Pensiamo alle bombe d’acqua, sempre più frequenti, che “inzuppano i muri”, che fanno fatica ad asciugarsi. L’umidità in essi imprigionata si trasferisce così all’interno delle mura domestiche.

Quindi, se c’è muffa in casa quali rimedi adottare in estate per eliminarla definitivamente?

Muffa in casa, rimedi da adottare in estate

È vero che in estate il pensiero della muffa è lontano, ma per tanti motivi questo è proprio il miglior momento per agire.

In estate infatti:

  1. puoi lavorare in tutta tranquillità e procedere in modo spedito: i trattamenti infatti si asciugano più velocemente;
  2. risparmiare tempo: per le motivazioni indicate al punto precedente dovrai attendere un minor tempo tra un’applicazione e l’altra dei prodotti.

Ok, ora che sai che l’estate è davvero il momento ideale per agire contro la muffa, ti indicherò quelli che sono i metodi da evitare e quelli invece realmente efficaci!

Metodi antimuffa da evitare

Ecco una rapida analisi dei metodi più usati.

Candeggina e Muffa: mito o realtà?

Tutti conoscono la candeggina come uno dei prodotti più utilizzati contro la muffa, ma è davvero efficace? E quali sono i suoi effetti sulla salute?

La realtà è che la candeggina non elimina definitivamente la muffa e può essere nociva per la salute, contribuendo all’inquinamento indoor.

Vernici antimuffa: efficacia e limiti

Le vernici tradizionali e le pitture antimuffa sono spesso utilizzate per nascondere la muffa con una semplice passata di nuovo colore sulle pareti.

Ma cosa rende la pittura “antimuffa”?

La risposta risiede nella presenza di biocidi, sostanze chimiche che uccidono funghi, muffe e le loro spore. Tuttavia, queste vernici non sono veramente efficaci perché agiscono solo sulla superficie del muro intaccato e non in profondità. Non appena si ripresenteranno condizioni favorevoli, la muffa si ripresenterà.

applicazione pittura termica

Spray Antimuffa: Vantaggi e Svantaggi

Gli spray antimuffa sono facili da reperire ed economici, ma contengono sostanze tossiche come biocidi e spesso cloro. Queste sostanze sono tossiche sia per i funghi che per l’uomo e eliminano solo superficialmente la muffa, senza risolvere il problema alla radice. Come le vernici antimuffa, anche gli spray non eliminano le cause sottostanti della muffa, rendendo necessario un trattamento più approfondito e risolutivo per prevenire la ricrescita.

Dunque, che fare? 

I classici metodi antimuffa falliscono? Ecco la soluzione!

Se dipingere e arieggiare non bastano e di rimedi ne hai già provati fin troppi, bisogna trovare un’altra soluzione contro la muffa.

Agire sulle cause che fanno crescere la muffa è l’unico modo per eliminare per sempre la muffa.

Questo è il segreto!

Ed è su questo principio che si basa il metodo Bastamuffa. Ti basterà chiedere la valutazione gratuita della muffa e con pochi passaggi, io e lo mio staff Bastamuffa riusciremo a capire la muffa da che problematica deriva e ad aiutarti a risolverla definitivamente con il trattamento garantito

Ogni problema di muffa è unico e come tale va trattato.

Dopo aver identificato eventuali problemi strutturali presenti nella tua abitazione (vedi ponti termici), cattive abitudini (scarsa aerazione) ed identificato la tipologia di muffa che ha colonizzato la tua casa noi di Bastamuffa provvediamo a :

  • calcolare le aree da bonificare e l’intensità di igienizzante necessario in base a tutti i dati raccolti;
  • creare un Piano di Risanamento su misura, sviluppato secondo i principi tecnici del protocollo Garantito Bastamuffa
  • fornire un supporto tecnico costante durante i lavori, per garantire la migliore posa del trattamento, sia che lo fai fare al tuo imbianchino di fiducia, sia che tu decida di farlo da solo.

Ora vorrai scoprire quali sono i punti di forza di Bastamuffa

Ecco, te li elenco subito:

  • È un trattamento personalizzato, studiato appositamente per il tuo problema di muffa, dopo un’attenta analisi.
  • È efficace per davvero contro la muffa (risultato garantito)
  • Non contiene sostanze tossiche pericolose per la salute (vedi candeggina, cloro e formaldeide).
  • È facile da stendere (grazie anche al fatto che siamo noi a guidarti passo passo per ottenere la vittoria definitiva)
  • È colorata: basta bianco! Dai vita alla tua casa! Colora le pareti. Chi l’ha detto che bisogna per forza dipingere il muro di bianco se c’è la muffa?

EMERGENZA Muffa in Casa?

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Dal 2010 Bastamuffa aiuta le famiglie italiane a liberarsi della muffa:

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati della muffa: perché aumentano gli immobili nuovi o ristrutturati con muffa? perché aumenta la sfiducia verso le soluzione temporanee?
SCARICA QUI

e-book sulla muffa

Anche tu ti ritrovi ogni anno alla ricerca di un METODO che funzioni davvero CONTRO LA MUFFA?
SCARICA QUI

Stai pensando di cambiare i mobili ma hai muffa in casa? Scopri come arredare in sicurezza la tua casa, senza più rischiare la muffa...
SCARICA QUI

Articoli recenti

microclima in casa
Prevenzione della muffa

Microclima in casa: come e perché è cambiato

Last Updated on 4 Giugno 2024 by @bastamuffa@ Il microclima domestico rappresenta l’insieme delle condizioni ambientali all’interno di un’abitazione, influenzato da temperatura, umidità e ventilazione.

Leggi Tutto »

Seguici sui social
per rimanere sempre aggiornato!

Tante famiglie nel gruppo Facebook Eroi Bastamuffa seguono le nostre dirette domenica alle 14.00!

Più di 8.500 iscritti sul nostro canale Youtube

Siamo appena sbarcati su Instagram!

Parlano di noi

Problemi di muffa da condensa?