Muffa in casa: rimedi per affrontare l’estate perchè la muffa non va in vacanza!

Siamo ormai in Estate e la mente già si perde in pensieri di sole, caldo e vacanze.
Il problema della muffa e di come risolverla, proprio non ti sfiora minimamente.
E pensare invece che con la muffa in casa e rimedi affrontati proprio in estate, puoi salvarti in inverno ed evitare che la muffa ricompaia.

La muffa non va in vacanza!
Se si presentano le condizioni che ne permettono la crescita e lo sviluppo, al rientro dalle vacanze, potresti addirittura trovarti ancora più muffa!

Scopri quale soluzione adottare ORA, in estate, per combattere la muffa una volta per tutte.
Evita di sprecare tempo, soldi e fatica inutili in inverno, perchè non hai fatto niente in estate.


Errori da non fare se c’è la muffa in casa


Le alte temperature estive si fanno sentire.
Perchè tribolare in estate con trattamenti mirati a rimuovere il problema della muffa, quando c’è altro cui pensare?

Ecco falsi miti da sfatare riguardo alla muffa, che non corrispondono alla realtà dei fatti e che possono invece aumentare il problema nei mesi avvenire.

#1. la muffa muore in estate, basta arieggiare!

Arieggiare è l’operazione quotidiana che in inverno compi a fatica perchè fa freddo ma in estate invece, spalanchi le finestre per tutto il giorno e la muffa così “si asciuga e muore”.
Così pensi tu ma in realtà il solo arieggiare, oltre a NON prevenire la muffa, la può addirittura diffondere.

Proprio con l’aria si può veicolare e trasportare spore della muffa vive o latenti, in attesa cioè di condizioni utili che le permettano di svilupparsi, creando così delle contaminazioni!
E la diffusione delle spore della muffa sarà chiaramente visibile in inverno, quando dal puntino di muffa nell’angolino dello scorso inverno, troverai nuove stanze contaminate 🙁

#2. con il ventilatore si asciuga anche la parete e la muffa scompare

Per lo stesso principio dell’arieggiare maggiormente gli ambienti abitativi, anche azionare ventilatori e condizionatori per combattere il caldo e l’afa estivi, non aiutano la causa contro la muffa.
Anzi, si possono creare “spostamenti” di spore della muffa nella stessa stanza o in altre della casa, aumentandone la diffusione.

#3. pensare che la muffa sia un problema solo in inverno

La muffa avanza in inverno per le basse temperature e l’umidità in eccesso nelle case, per il mancato o insufficiente arieggiamento o per questioni di ponti termici esistenti.

Ma anche in estate, possono presentarsi sbalzi di temperatura e umidità repentini, tali da far sviluppare la muffa anzichè inibirla,
Ti basti pensare ai tanti temporali estivi e al conseguente innalzamento dell’umidità ambientale per averne un’idea.

Muffa in casa, rimedi da adottare in estate

muffa in casa rimedi


E’ vero che in estate la voglia di metterti a pensare di trattare la muffa proprio non ti prende, ma per tanti motivi è davvero il miglior momento per agire.

In estate puoi:

  1. non avere nessuno per casa, soprattutto i bambini che sono già in vacanza;
  2. pitturare in tranquillità perchè i prodotti con il calore estivo, asciugano presto;
  3. rimettere a posto casa, liberarti della muffa e partire per le vacanze che tutto è pulito senza più muffa;).

Se hai una situazione di muffa che ti porti dietro dall’inverno, per combattere la muffa non basterà una “lavatina e via” con candeggina (che tra l’altro non fa proprio nulla contro la muffa), per poi ridipingere le pareti con vernice antimuffa e risolvere così la situazione.

Vernici tradizionali e antimuffa nascondono la muffa, con una passata di nuovo colore alle pareti. 
Eliminano almeno alla vista le tracce della muffa ma NON risolvono definitivamente. E così ai primi freddi, la muffa ritornerà.

Infatti, le spore della muffa radicate nei muri, se non trattate opportunamente e in maniera risolutiva, attenderanno il ripristino delle condizioni favorevoli per risvilupparsi (che solitamente accade in inverno), riprendendo così a crescere e ad estendersi anche più di prima.

I classici metodi falliscono? Ecco la soluzione!


Se dipingere e arieggiare non bastano se c’è muffa in casa e rimedi ne hai già provati anche fin troppi, andrà trovata un’altra soluzione contro la muffa.

Agire sulle cause che fanno crescere la muffa, può risolvere il problema per sempre.
Questo è il segreto! Ed è su questo principio che si basa il metodo Bastamuffa.

Con lo speciale kit di analisi, puoi scoprire che muffa hai in casa!
Farlo è semplicissimo.
Puoi contare sulle istruzioni contenute nel cofanetto, che ti guideranno passo passo oppure sull’assistenza a 360° dei nostri tecnici Bastamuffa 😉

Approfondimento → kit di analisi

PRIMA

DOPO

Vuoi scoprire se puoi liberarti una volta per tutte della muffa sui tuoi muri?

Questo Kit di auto analisi te lo rivela.

Scopri quanto è grave la situazione di muffa!


A partire dall’esito del kit di analisi, il tecnico Bastamuffa a te dedicato elaborerà il “piano di lavoro su misura per te” garantito, calibrato sulla tua muffa perchè ogni muffa è un caso specifico.
Ecco quale è la soluzione alla tua muffa!

Cosa aspetti?

Otto giorni per capire che muffa hai e le cause che la sviluppano e ancora meno, per annientare la muffa nella tua casa definitivamente.

Parti per le vacanze tranquillo con una casa completamente rinnovata, lasciando che la muffa sia solo un lontano brutto ricordo di cui dimenticarsi in fretta, che in inverno non ritornerà più.
Io sono pronto ad aiutarti 😉
A presto,
Giuseppe Tringali

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su