coibentare casa

Coibentare casa: la soluzione definitiva al problema della muffa?

Coibentare casa è una valida soluzione per schermare la tua abitazione dagli agenti atmosferici e mantenere all’interno un benessere termo-igrometrico ideale. Tutti gli edifici di nuova costruzione vengono progettati con cappotti termici esterni e materiali che garantiscono risparmio energetico e ottimi parametri termici interni. Per quanto concerne gli immobili più datati, si può comunque intervenire strutturalmente coibentando sia dall’interno che dall’esterno per migliorare la classe energetica. In questo articolo ti spiegherò dettagliatamente quali sono le soluzioni migliori e i vantaggi della coibentazione e come questo intervento può contrastare la formazione di muffa.  


Coibentare casa dall’interno 

Gli edifici possono essere coibentati sia dall’interno che dall’esterno, tra le due soluzioni possibili la più pratica ed economica è la coibentazione interna.

I motivi che non permettono di posare il cappotto termico esterno possono essere diversi: 

  • Molte persone vivono in condomini e non sempre si riesce a deliberare a maggioranza lavori costosi e invasivi come il cappotto termico esterno
  • Gli edifici storici sono spesso soggetti a vincoli che non permettono alterazioni della facciata 
  • In alcuni stabili non c’è continuità strutturale per poter posare il cappotto termico in maniera uniforme con conseguente diminuzione del rendimento

In questi casi l’unica alternativa è provvedere a isolare le pareti dall’interno, un’opera facilmente realizzabile senza dover necessariamente rinunciare allo spazio vivibile. Le pareti confinanti con l’esterno sono quelle più disperdenti e dunque le prime da coibentare. Per isolare la struttura dall’interno le alternative percorribili sono:

  • Insufflaggio termico delle intercapedini: il sistema prevede il riempimento dei muri provvisti di intercapedine (muri a cassa vuota) con materiale isolante ad alta efficienza termica, ottenendo così una protezione dal caldo e dal freddo in grado di garantire il comfort ambientale ottimale. Questa soluzione è economica e di facile realizzazione, perché non prevede demolizioni e opere di muratura, ma solo dei fori di pochi centimetri attraverso i quali si provvede a insufflare dal basso verso l’alto cellulosa in fiocchi o lana in fiocchi. 
  • Pitture termiche: gli intonaci termoisolanti sono soluzioni premiscelate di facile applicazione, che non richiedono l’intervento di manodopera specializzata. Le caratteristiche principali delle pitture ad effetto termico sono: elevata conducibilità, mantenimento del flusso termico, riduzione della formazione di condensa.
  • Cappotto termico interno: installazione di pannelli isolanti per le pareti interne di materiali (sughero, lana di roccia, fibra di legno o vetro, polistirolo etc..) e spessori diversi. La progettazione dipende dalle caratteristiche dello stabile. Oggigiorno esistono pannelli a spessore ridotto altamente performanti, in grado di garantire un isolamento uniforme e continuo sia in estate che in inverno, senza erodere eccessivamente lo spazio interno.
pitture termiche

Cappotto esterno 

Il cappotto termico esterno consiste nella posa in opera di pannelli isolanti sulle facciate e/o sul tetto dell’edificio ed è un’operazione che implica tempi di lavoro piuttosto lunghi. L’isolamento a cappotto esterno elimina i ponti termici ed isola la casa dal caldo e dal freddo, ottimizzando il comfort abitativo. 

I materiali normalmente impiegati in questo intervento possono essere naturali (fibra di vetro o legno, sughero e lana di roccia) o sintetici (pvc, poliuretano espanso, poliuretano estruso). I materiali naturali hanno anche ottime caratteristiche di fonoassorbenza. Lo spessore dei pannelli esterni varia dai 5 ai 24 cm e solo un’attenta valutazione progettuale del caso potrà determinare lo spessore e il materiale più appropriato per la struttura. 

L’intervento può risultare impegnativo anche dal punto di vista economico, alcuni fattori infatti determinano un aumento dei costi: tipologia del materiale, stato e posizione dell’immobile (facilità di accesso e spazio libero circostante).

L’importanza di arieggiare

Se risultano evidenti differenze di temperatura tra una zona e l’altra della stessa parete, lo shock termico che ne deriva viene detto ponte termico. Un’adeguata coibentazione della casa serve proprio a risolvere i ponti termici e a contrastare il trasferimento di calore tra interno ed esterno.

Se la coibentazione viene effettuata utilizzando materiali scadenti e soprattutto sintetici, la casa perde le sue capacita di “respirare naturalmente”. L’abitazione diventa così a “tenuta stagna”, impedendo all’umidità in eccesso di fuoriuscire. In questo modo, il vapore acqueo si insinua nelle pareti, preparando così un terreno fertile per lo sviluppo della muffa in casa. Per ovviare a questo problema è possibile utilizzare dei sistemi di ventilazione meccanica controllata, oppure arieggiare in modo corretto la casa.

arieggiare casa


Vantaggi della coibentazione


Coibentare casa apporta innumerevoli vantaggi in termini di benessere abitativo, miglioramento della classe energetica e conseguente risparmio sulle bollette. Inoltre con le detrazioni fiscali in corso anche il costo dei lavori non è più un problema! Di seguito trovi un elenco riassuntivo dei vantaggi della coibentazione:

  • Riduzione della dispersione del calore verso l’esterno (riduzione del ponte termico) che si traduce in un minor utilizzo del riscaldamento in inverno.
  • Schermatura dal calore esterno (incremento inerzia termica), che equivale a un uso contenuto dei condizionatori per rinfrescare l’ambiente.
  • Benessere termo-igrometrico: migliori livelli di umidità e temperatura all’interno degli edifici.
  • Pareti a prova di muffa: l’isolamento termico interno ed esterno evita la formazione di condensa, elemento chiave nella formazione della muffa.
  • Valorizzazione dell’immobile: un miglioramento della classe energetica è un valore aggiunto in caso di vendita.
  • Risparmio evidente sulle bollette in grado di compensare in poco tempo il costo della coibentazione.
  • ebook anti muffa

    Hai provato in tutti i modi a far sparire la muffa ma è ancora lì? La tua famiglia è in pericolo!

    ebook anti muffa

    Scarica Gratis il nostro Ebook e scopri come eliminare definitivamente la muffa!

Coibentazione e muffa

Hai problemi di muffa in casa? Hai già provato più volte a eliminarla con i normali detergenti i con la candeggina? Posso ben immaginare quanto tempo hai impiegato per pulire le superfici e la frustrazione provata quando le macchie sono ricomparse. Questi passaggi che ho appena citato sono comuni a molte persone che si trovano a dover risolvere il problema muffa in casa. 

In questo articolo ti ho parlato dei diversi interventi per coibentare casa e posso garantirti che sono tutti efficaci nella prevenzione della muffa, soprattutto se integrati con piccole accortezze atte a mantenere buoni livelli di umidità interna. Una coibentazione ben progettata e con materiali innovativi è uno strumento risolutivo solo se fatto ad arte.

Ma è sufficiente coibentare le pareti per eliminare la muffa?

Come sai, bisogna eliminare la causa del problema, altrimenti non si arriva mai alla soluzione. Ben vengano dunque gli interventi di coibentazione per ridurre la trasmittanza termica tra interno ed esterno, ma prima di apporre pannelli isolanti sulle pareti assicurati che le superfici siano sanificate in profondità. La muffa è un fungo insidioso! Se non usi prodotti professionali o non ti avvali dell’aiuto di esperti del settore, rischi che le spore della muffa dopo poco tempo riprendano a riprodursi indisturbate, proprio dietro il pannello isolante interno. In questo caso l’intervento di coibentazione risulterebbe inutile e dovresti sobbarcarti di ulteriori costi per asportare i pannelli e intervenire sulle superfici colpite dal fungo.

Il trattamento Bastamuffa è la soluzione perfetta per eliminare la muffa in profondità ed è garantito per 5 anni. La sua formula è 100% naturale senza biocidi e formaldeide, composti dannosi per la salute. Una volta passato il trattamento potrai godere in piena tranquillità di un ambiente salubre e confortevole. 

Bastamuffa è perciò la soluzione che cerchi senza pannelli. Inoltre:

1. è semplice da applicare – senza personale qualificato che deve fare il lavoro, sarai tu ad applicarlo, con il supporto dello staff BASTAMUFFA.
2. è atossico – non ti costringerà ad inalare sostanze tossiche perchè è sicuro per te e per l’ambiente.
3. NON richiede permessi speciali nè condominiali – dentro casa tua può essere applicato in tutta tranquillità. In pochi mm di spessore riesce a coibentare e non rende le stanze più piccole come i pannelli isolanti da 10-15 cm.
4. puoi applicarlo in qualsiasi momento e stagione, sia per eliminare la muffa che per prevenirla.

Conclusioni

Coibentare casa è una scelta che porta notevoli vantaggi sotto molti aspetti sia in termini economici che di benessere ambientale. In tema di salute voglio ricordarti che la muffa in casa è un problema serio che non deve essere trascurato! Una buona qualità dell’aria libera da contaminanti garantisce alla tua famiglia protezione da allergie e problemi più gravi dell’apparato respiratorio. Ogni azione volta a prevenire l’eliminazione o la riduzione dell’inquinamento indoor è sempre raccomandata, soprattutto in presenza di bambini e anziani. Prima di coibentare casa, effettua un controllo accurato delle superfici e se noti puntini neri o macchie di muffa, contattaci per un’analisi del caso. Bastamuffa fornisce consulenze personalizzate e strumenti innovativi per verificare e combattere la muffa in modo risolutivo.

Se hai muffa in casa, puoi contare sul mio aiuto e sulla mia esperienza, per risolvere per sempre 😉

Muffa in Casa?



A presto,
Giuseppe Tringali


Giuseppe Tringali - Bastamuffa

Dal 2010 Bastamuffa aiuta le famiglie italiane a liberarsi della muffa:

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

2 risposte

    1. ciao Luigia e grazie per il tuo commento!
      Se si è formata muffa in un appartamento in affitto sai che sei responsabile al 100% del benessere degli inquilini e non possiamo limitarci a dire “pulisci con candeggina” o “apri di più le finestre”.

      Se il problema è dovuto a muri freddi e condensa dobbiamo prima capirlo con un’analisi.
      Ti invito, se non hai ancora risolto a richiede la nostra video analisi gratuita da questo link:
      https://bastamuffa.com/valutazione-gratuita-della-muffa/

      Oppure se vuoi approfondire il tema muffa in casa in affitto, scarica l’ebook che ho scritto proprio per spiegare diritti e doveri di inquilini e padroni di casa in merito al problema muffa.

      Lo trovi qui:
      https://casa.bastamuffa.com/ebook-affitto-2/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati della muffa: perché aumentano gli immobili nuovi o ristrutturati con muffa? perché aumenta la sfiducia verso le soluzione temporanee?
SCARICA QUI

e-book sulla muffa

Anche tu ti ritrovi ogni anno alla ricerca di un METODO che funzioni davvero CONTRO LA MUFFA?
SCARICA QUI

Stai pensando di cambiare i mobili ma hai muffa in casa? Scopri come arredare in sicurezza la tua casa, senza più rischiare la muffa...
SCARICA QUI

Articoli recenti

Seguici sui social
per rimanere sempre aggiornato!

Tante famiglie nel gruppo Facebook Eroi Bastamuffa seguono le nostre dirette domenica alle 14.00!

Più di 8.500 iscritti sul nostro canale Youtube

Siamo appena sbarcati su Instagram!

Parlano di noi