Muffa dietro l’armadio da incubo – come difenderti e non buttare i vestiti!


ghostbuster muffa

In questo articolo parliamo di “muffa dietro l’armadio”, ti ricordi i mitici Acchiappafantasmi ?

È stato uno dei miei film preferiti da bambino: avrò visto questi film decine di volte.

Spesso, ascoltando le storie dei miei clienti “disperati”,  mi torna in mente la scena quando Janine, la segretaria, riceve la telefonata del malcapitato cittadino terrorizzato da un fantasma e invia la squadra per disinfestare la casa dallo spirito malefico.

Per un attimo mi immagino cosa sarebbe creare un’unità Mold Busters (Acchiappamuffa) e lanciarci all’inseguimento delle spore!
Ma queste sono fantasie di un bambino cresciuto a pane e ghostbusters.

Però, se davvero, volessimo mettere in scena questo film, saresti tu l’eroe.

Tu sei quello che porrà fine all’invasione di muffa in casa tua!

janine

Non è bellissimo?

Beh, ricomponiamoci un attimo dopo questo salto nella fantasia.

Torniamo all’argomento di questo articolo: “muffa dietro l’armadio“.

Di questa serie di articoli per la precisione perché qui si parla di muffe da incubo.

Il nostro caso disperato del giorno si chiama MUFFA “nascosta” dietro un armadio.

Sono certo che sai di cosa parlo.

muffa dietro l'armadio

Guarda tu stesso la fotografia: ci sono voluti anni per realizzare questo “capolavoro”.

Sai come è stato scoperta la muffa dietro l’armadio?

Per caso, come succede per le “opere d’arte” come questa.

Opere d’arte per niente visto che il danno che fa è ancora più grave di quello che vedi.

Solo dopo aver sentito uno sgradevole odore di muffa, il sig. Giovanni ha iniziato ad avere qualche sospetto.

Erano giorni che sentiva un odore pungente.

Finalmente, dietro un armadio letteralmente incollato a una parete rivolta verso l’esterno, ha scoperto il nemico: spostando l’armadio ha trovato della muffa a dir poco raccapricciante.

Una muffa che durante gli anni si è estesa, invadendo persino il battiscopa di ceramica fino al PAVIMENTO!

Probabilmente anche tu non lo sai ma io sono qui per aiutarti:

se c’è una cosa che non bisogna MAI e ripeto MAI sottovalutare quando tratti la muffa, è la prima fase, ovvero disinfettare la parete, uccidere le spore, sterminare la muffa.

In parole povere, devi tornare a vivere in una casa sana e salubre.

Solo dopo potremo preoccuparci di come evitare che la muffa si ripresenti.

Le spore delle muffa si diffondono nell’aria che respiriamo senza troppa difficoltà.
Figuriamoci se le “maneggiamo” in maniera impropria.

Partiamo dalle cose che NON devi fare di fronte alla muffa dietro l’armadio:

  • spolverare la muffa (o altrimenti la farai diffondere nell’aria e la respirerai anche tu!)
  • carteggiare la muffa (stesse conseguenze)
  • rimuovere meccanicamente l’intonaco per asportare la muffa (un disastro su tutta la linea: qui si rischia davvero la salute!)
  • spruzzare candeggina o prodotti a base di cloro e poi pulire con uno straccio per rimuovere la patina nera (diffondi ulteriormente la muffa)

Considera che le spore delle muffe sono abitualmente presenti nell’aria, queste spore, all’interno di una casa, possono causare spiacevoli sorprese ma solo quando si depositano su pareti fredde e umide.

In quel caso, da microscopiche particelle si sviluppano patine di muffa maleodoranti, ripugnanti e distruttive.

Se hai un armadio appoggiato in una parete esterna e non hai lasciato sufficiente spazio tra muro e armadio, hai un grosso problema igienico in casa.

Capisco che è un armadio pesante e può essere complicato smontarlo, ma devi farlo!

Se hai cara la salute tua e dei tuoi cari, devi smontarlo!

Sposta quell’armadio da quella parete!

Purtroppo l’umidità naturale del legno, la parete fredda e la scarsa aerazione sono fattori scatenanti della muffa.

Il consiglio che ti posso dare è di spostare immediatamente l’armadio, vedere cosa si è formato dietro e se serve (come servirà), intervenire immediatamente.

Nei casi più sfortunati, molti clienti si sono accorti delle muffa dietro l’armadio dopo averne trovato sopra i vestiti!

Ti assicuro che non è stato un bello spettacolo e alla fine hanno dovuto buttare tutto quello che è stato contaminato, abiti inclusi.

muffa sui vestiti

Tornando al caso del sig. Giovanni, stiamo affrontando il problema con la massima cautela.

Ogni azione inappropriata potrebbe portare a conseguenze peggiori.

Ho consigliato il nostro disinfettante liquido naturale per aggredire la muffa senza diffonderla.

Non è a base di candeggina / cloro come i soliti prodotti che trovi in colorificio ma è a base di sali di potassio in alta concentrazione.

Zero biocidi, zero VOC ma azione contro la muffa efficace!
Nelle fasi successive, applicheremo i prodotti del nostro Ciclo Termico Bastamuffa sulla base di tutte le informazioni raccolte (esposizione esterna della stanza, estensione muri freddi, tipo di infissi e abitudini di aerazione e riscaldamento della stanza).

In questo caso, utilizzare un antimuffa in crema ci avrebbe creato qualche problema di gestione, visto che la muffa è davvero spessa e si è diffusa persino sul pavimento!

Se non vuoi chiamare anche tu una squadra di soccorso con mascherine e tute bianche, prendi in mano la situazione e bonifica casa tua con il trattamento BASTAMUFFA.

E’ facile da applicare, è ecologico (non ci saranno odori sgradevoli durante il trattamento) e soprattutto è GARANTITO per 5 anni.

Ormai è dal 2010 che mi dedico esclusivamente alla lotta contro la Muffa e non c’è bisogno di essere scienziati, super tecnici o specialisti per offrire una soluzione risolutiva che risolva le cause del problema.

Basta conoscere i principi attivi giusti, fare prima un’analisi e poi usarli sapientemente!

Quel pizzico di esperienza maturata sul campo, mi aiuta a migliorare il trattamento ogni anno che passa.

Se anche tu come Giovanni hai lo stesso problema di muffa dietro l’armadio, inviami un messaggio tramite il modulo in basso e spiegami in dettaglio cos’è successo.

========================================

giuseppe (1)

Giuseppe Tringali

Fondatore di Bastamuffa.com
Dal 2010 esperto di fiducia per più di 8400 famiglie che hanno risolto il loro problema di muffa da condensa

Metodo Bastamuffa - DA DOVE INIZIARE?

FASE 1 - PRIMI PASSI

Leggi / guarda / scarica le risorse gratuite per approfondire l’argomento e diventare un vero “esperto di muffa”:

FASE 2 - ANALIZZA e RISOLVI IL TUO PROBLEMA:

Scopri il sistema per sconfiggere la muffa da condensa
⇒ www.metodobastamuffa.com
, il nostro Sistema creato su misura per sconfiggere le cause della muffa da condensa.

Per risolvere le cause della muffa da condensa ecco i passaggi per ricevere la nostra consulenza gratuita:

Kit di Analisi per identificare il ceppo di muffa e la sua pericolosità ⇒ www.kitanalisi.it

Preferisci un contatto umano diretto?
Chiamaci allo 0243114183 dalle 9 alle 20 o scrivi a Cristina su Whatsapp al 3407792870. Siamo sempre a tua disposizione!

Benvenuto nella famiglia di Bastamuffa!

Se vuoi diventare uno dei nostri Eroi che ha sconfitto definitivamente la muffa da condensa e salvato i propri cari da “fastidi” di salute dovuti ad un’eccessiva e prolungata esposizione alle spore, siamo qui per aiutarti!

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Salve ho acquistato un armadio usato, smontandolo ci siamo accorti che dietro la parete c’era la muffa e vi ho mandato foto su whatsapp Ho spruzzato tutto l’armadio con il vostro prodotto igienizzante.A questo punto vi chiedo se mi conviene comprare uno schienale nuovo per l’armadio o con il trattamento che ho fatto è sicuro?

  2. @Tiziana
    Dipende da quanta muffa c’era prima e quanto vale uno schienale nuovo.
    In un mondo ideale quello schienale andrebbe sostituito. In caso contrario ha fatto il miglior trattamento che potevi fare! 🙂

Lascia un commento

Chiudi il menu